Per contattarmi e-mail ricanna1@alice.it

lunedì 14 novembre 2011

Chiaccherino? ad ago?

E quì incomincia una nuova "malattia" il chiaccherino, era anni che volevo imparare questa meravigliosa tecnica ma i pochi tentativi erano andati a vuoto, ma ecco che Maria scopre il chiaccherino con  l'ago e le cose sembrono più semplici!!!, il suo primo lavoro non mi sembra affatto male, dovrò assulutamente provarci anch'io non mi devo assolutamente far bagnare il naso. Ancora brava a Maria

5 commenti:

  1. non sapevo che con il chiacchierino si facesse questo punto.
    ho sempre visto gli archetti e basta.
    questo lavoro è molto carino. brava Maria!
    bisognerebbe avere delle giornate molto più lunghe per imparare tutto!
    saluti
    sabrina

    RispondiElimina
  2. meraviglia, ricordo che qualche anno fa ci ho provato anch'io, ho dovuto farmi aiutare da mia mamma, il chiacchierino crea dipendenza...

    RispondiElimina
  3. Cosa non crea dipendenza per una creativa, tutto quello che ci passa tra le mani o che vediamo lo vorremmo trasformare in qualcosa di particolare , vedi tu cosa fai con le bottiglie quello che altri mandano in discarica tu lo trasformi in gioiello o in accessorio, brava

    RispondiElimina
  4. complimenti per il buon gusto non solo di questa ultima creazione, ma di tutto quello che vedo sul blog. non ho un blog personale ed ho imparato da poco a usare il computer , sono fiera di poter fare un commento. seguo con interesse e curiosità le vostre creazioni . ancora brave! elisabetta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per la visita e per le belle parole, ritorna a trovarci e se mai farai un tuo blog .....passa parola

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...